Nell’ambito del dipartimento di sala e vendita, l’alunna Lisi Valery della classe III F SV del plesso di via Raccuglia, ha partecipato al concorso”Martina Visconti”, patrocinato dall’”Amira”per l’elaborazione di piatti alla lampada, tenutosi presso l’“IPSSEOA” di Cefalù il 13 aprile, classificandosi al secondo posto.
L’alunna accompagnata dai professori Massimo Pulvirenti e Margherita Arena,durate la kermesse è stata impegnata nella preparazione di un “Filetto di suino dei Nebrodi e carosello di mini carote, cavolo rosso e cavoletti al profumo di arancia rossa di Ribera DOP”, accompagnato da un Etna rosso “Le sabbie dell’Etna” della Firriato .
Durante la prova, Valery ha descritto in lingua italiana ed inglese sia come individuare olfattivamente l’integrità del tappo sia come pulire il calice prima e dopo la mescita .
Ha poi esposto le caratteristiche organolettiche e spiegato come riconoscere un buon vino dagli “archetti” lasciati nel bicchiere. Durante la preparazione ha esposto accuratamente gli ingredienti e la loro preparazione .
La capacità di saper interagire con il pubblico e con la giura è stata particolarmente apprezzata dai presenti in sala.
Questa ennesima vittoria del nostro istituto si è potuta realizzare grazie al professor Massimo Pulvirenti, che ha preparato l’alunna per un mese e mezzo, alla collaborazione del direttore di laboratorio prof. Perricelli, all’intero gruppo dei docenti d’indirizzo e agli assistenti tecnici.
Il concorso ha evidenziato le competenze della studentessa relativamente alla correttezza e proprietà dei linguaggi, alla capacità di interazione con il pubblico,all’abilità nel saper stabilire rapporti comunicativi adeguati agli interlocutori ed alla manifestazione.
La giuria ed i colleghi dell’istituto si sono congratulati per la professionalità dell’alunna considerata anche la sua giovane età e con il “Wojtyla” per il lodevole contributo offerto alla manifestazione.

Margherita Arena