Nell’ambito di una didattica innovativa, che possa davvero coinvolgere gli alunni, specialmente utilizzando il linguaggio iconografico tanto caro ai ragazzi, il docente si sperimenta e sperimenta con le classi, cerca di “parlare il loro linguaggio”, così da questo proficuo dialogo è scaturito un interesse di alcuni alunni della classe prima C per l’archeologia. Domande, curiosità, attenzione… con impegno hanno prodotto un power point sulle piramidi nell’antico Egitto: magia della multimedialità che con pochi clic avvicina mondi lontani e consente agli alunni di conoscere realtà del passato.

Lavoro delle studentesse Arena R. e Musumarra A., classe 1 D, insegnante di storia Caputo Concetta Stefania